Annunci di Lavoro

Anilina e Salute

Anilina e Salute

L'anilina è un prodotto chimico che, sull'uomo, ha l'effetto di un veleno; forti inalazioni di questa sostanza infatti, provocano nel soggetto i sintomi tipici dell'avvelenamento (eccitamento, vertigini, nausea, brividi, collasso circolatorio, ecc?).

Inoltre, è riconosciuto come cancerogeno per l'uomo e provoca soprattutto tumori alla vescica, tumori renali, cutanei ed epatici del sangue. Di per sé, come molecola non è attiva, bensì richiede, attraverso la metabolizzazione del fegato, processi di idrossilazione ad opera degli enzimi dipendenti dal citocromo (catena di proteine che permettono di utilizzare l'ossigeno a livello cellulare).

Le molecole ottenute dalle diversi reazioni sono particolarmente reattive (elettrofili) e reagiscono facilmente con specifici residui di proteine e con gli acidi nucleici.

Il legame che, in entrambe i casi, instaurano, sono di tipo covalente e dunque irreversibile, tuttavia, nel caso delle proteine, trattandosi di enzimi, questi possono essere permanentemente inattivati e degradati; per quanto riguarda invece gli acidi nucleici (DNA) si verificano interazioni covalenti che portano a legami tra le eliche del DNA ed anche alla loro rottura.
Se il danno avviene ad un certo livello (hot spot o punto caldo) si alza la probabilità che la cellula si trasformi.